fbpx
 

Quali Sono Le Migliori Attrazioni Turistiche di Rho

 

Ti sei messo in cammino per raggiungere Rho, ma ti sei accorto che non conosci bene le attrazioni della zona?

Niente paura, grazie alla nostra guida sarai in grado di visitare questa graziosa località lombarda senza perdere nemmeno un monumento.

Sono veramente tantissime le cose da vedere a Rho, una cittadina affascinante e ricca di storia, diventata nel corso tempo un punto di riferimento industriale e commerciale per tutto il territorio settentrionale italiano, grazie soprattutto alla presenza di Fieramilano.

Questo famoso complesso di oltre 400mila metri quadri, composto da otto suggestivi padiglioni a due piani, è stata sede dell’Expo 2015 e ogni anno ospita molteplici eventi espositivi di assoluta rilevanza internazionale.

La struttura architettonica di questo enorme spazio espositivo è stata progettata dall’illustre architetto Fuksas e ogni anno è in grado di contenere milioni di visitatore che giungono da tutto il mondo.

Ma Rho non è soltanto famosa per la Fiera, infatti ci sono tanti altri luoghi di interesse che merita la pena di vedere, tra cui segnaliamo il Santuario della Beata Vergine Addolorata, La Basilica di San Vittore e il Palazzo Visconti Banfi.

Il Santuario della Beata Vergine Addolorata, sicuramente uno tra i più importanti edifici sacri di tutto l’hinterland milanese, fu commissionata dall’arcivescovo di Milano San Carlo Borromeo in epoca rinascimentale.

Osservando la sua facciata risalente al XVIII secolo si notano le influenze neoclassiche, facilmente riconoscibili dagli splendidi affreschi ottocenteschi che accompagnano i dipinti realizzati da artisti rinascimentali.

Altro monumento assolutamente da visitare è la Basilica di San Vittore, la Chiesa per eccellenza di Rho e ogni giorno meta di turisti e gente del luogo. L’edificio, risalente all’XI secolo, venne completamente ricostruito in stile neoclassico durante l’Ottocento, con l’importantissima aggiunta di un nuovo campanile.

Inoltre, nella piazza di S. Vittore, proprio a fianco della Basilica, ti consigliamo anche di fermarti a contemplare la Croce della Peste, un monumento eretto in ricordo delle vittime della terribile epidemia del 1629-1630 che causò moltissime vittime, arrivando a decimare pesantemente la popolazione.

Infine non puoi assolutamente perdere la caratteristica Villa Visconti Banfi, un palazzo signorile risalente al XVII secolo che custodisce una serie infinita di dipinti e opere ascrivibili ai più importanti artisti lombardi dell’epoca.

PS: –> Se stai cercando un hotel vicino Rho scegli il MO.OM Hotel con spa, suite, suite tematiche, parcheggio interno coperto gratuito, ristorante di prima classe e molti altri servizi.

Posted: 1 Dicembre 2017

 
Rho |
 
 
 
Iscrizione newsletter
 
 
 
  subscribe